Testa di taglio FIBER: l’evoluzione

Mercoledì 21 Novembre 2018

Hardware | Testa fibra

Siamo sempre attenti alle esigenze dei nostri clienti e, grazie alle loro necessità, abbiamo anche lo spunto per migliorare e far evolvere i nostri prodotti. È il caso anche delle nostre teste di taglio.

Il nostro reparto Service è sempre attento agli input provenienti dai nostri clienti ed è in grado di creare soluzioni personalizzate, fornendo un supporto continuo.

Un esempio di prodotto evoluto sulla base delle richieste di alcuni clienti è la nostra testa di taglio FIBER per laser Fibra a media/alta potenza.

La prima versione della testa Fiber, che attualmente viene installata sui nostri sistemi taglio laser fibra LME, ci ha sempre distinti per un’ottima qualità sul taglio di vari metalli, dopo aver sviluppato anche i nostri ugelli a disegno.

Abbiamo installato oltre 300 teste di questo modello, con varie personalizzazioni di collimatore/focale, in base alle potenze dei laser e alle esigenze dei clienti.

Il limite che abbiamo superato è legato alla potenza dei fasci: la testa Fiber non poteva infatti ospitare fasci sopra i 6KW.


L’evoluzione della nostra testa di taglio

Lo studio e lo sviluppo della testa Fiber hanno portato alla realizzazione della nuova testa di taglio “Evo1”, con la quale ci siamo presentati alla Fiera Lamiera 2017, con una sorgente laser da 8KW. La testa EVO 1 è stata studiata e progettata con ottiche adeguate alle alte potenze che servivano ai nostri sistemi laser.

Il progetto della testa EVO è andato ulteriormente avanti, fino alla progettazione e realizzazione del nostro modello di punta: la testa Fiber Evo 2. Questo modello, completamente sensorizzato, ha migliorato notevolmente il taglio di altissimi spessori, dall’acciaio al carbonio (oltre i 25mm). Inoltre ha permesso il taglio di altissimi spessori di acciaio inox (25/30mm) con potenza laser da 8KW fino a 12KW; risultato da prove effettuate in Ricerca & Sviluppo a pressioni molto più basse di N2 (azoto), questo grazie allo studio effettuato sulla fluidodinamica della testa (esempio: taglio di inox 20mm con 8KW con solo 14 BAR di N2) Questo permette un risparmio consistente in termini si gas di taglio, mantenendo intatte le qualità di taglio.

La testa EVO 2 è un’evoluzione ulteriore in termini di peso, dimensioni e performance e i feedback dei clienti sono stati molto positivi.

Ma non ci siamo fermati qui: testiamo la testa anche su macchine 5 assi con potenze elevate (superiori a 12KW).

Un altro nostro punto di forza e punto di riferimento per i nostri clienti, è il service in quanto, producendo e collaudando internamente tutte le parti delle nostre teste, è sempre pronto a soddisfare qualsiasi esigenze e a far fronte a qualsiasi evenienza.